FRAJO – Salon Art Shopping – Parigi – Il Melograno Art Gallery

FRAJO

Jonathan Galluzzi

espone a Parigi con Il Melograno Art Gallery

ART SHOPPING PARIS 2022

Fiera internazionale di arte contemporanea

Carrousel du Louvre

Sala Delorme

STAND D55

21 – 22 – 23 ottobre 2022
inaugurazione venerdì 21 ottobre  ore 19

Sono nato a Pisa, in una famiglia di pittori amanti dell’arte per passione. Sin da piccolo, sono stato stimolato dalla creatività e dalla fantasia dei miei familiari, come il mio bisnonno e mia madre, i quali mi hanno donato un imprinting scintillante, passionale e duraturo per ogni forma d’arte, trasmettendomi un amore genuino per la pittura. In particolare, sono stato attratto dall’estro straordinario di nonno, il quale realizzò diversi dipinti con paesaggi surreali distanti e vicini allo stesso tempo dalla realtà, nei quali primeggiava la realizzazione di un albero umanizzato. I suoi quadri erano molto vicini alla concezione comune del sogno. Con grande gioia e convinzione, al quattordicesimo anno di età mi sono iscritto e ho frequentato il Liceo Artistico di Pisa “F. Russoli” seguendo gli indirizzi di “Arti figurative – Pittoriche” e “Grafica Pubblicitaria”.
Negli anni di liceo ho potuto sperimentare varie tecniche e ambiti artistici, cimentandomi nella “Street Art”.Per varie vicissitudini della vita, ho dovuto interrompere gli studi senza avere la possibilità di intraprendere gli studi
accademici futuri che sognavo.
Inaspettatamente, contro ogni mia previsione, all’età di 19 anni ho avuto un sussulto di pensiero e un fortissimo mutamento interiore che mi hanno condotto a sentire profondamente la presenza di Dio e a prendere la decisione di un cambiamento radicale di stile di vita. Poco tempo dopo, ho abbracciato i voti religiosi, diventando un frate in una piccola comunità religiosa di ispirazione francescana “Discepoli di Maria di Nazareth”.
Due anni dopo, non potendo accedere alla facoltà teologica con un diploma artistico, ho concluso gli studi diplomandomi in Socio-Psico-Pedagogia.
Qualche anno più tardi mi sono laureato in Teologia & Filosofia all’Università Lateranense.
Negli anni universitari, lo studio filosofico-teologico e le varie esperienze inter-religiose, hanno permesso l’incontro tra la mia passione per la pittura e il mio amore per Dio. Da questo connubio è nata una ispirazione nuova che ha dato vita alle opere prodotte negli ultimi anni.
Nel tempo, la mia passione per la pittura non è mai svanita, anzi si è fatta sentire sempre più forte. Infatti, come allora, ancora oggi, ogni momento libero diventa per me un’ottima occasione per immergermi totalmente nel mio mondo, solo ma non solo, con la mia tela e i miei colori insieme a Dio.
Da quando sono un frate, ho sempre usato il dono che ho ricevuto per ogni necessità dei miei confratelli, della mia comunità e di tutte quelle persone che conoscono e apprezzano le mie capacità.
In tal senso, in questi 15 anni di consacrazione religiosa mi sono messo a disposizione in tutte quelle attività della mia comunità in cui potevo essere di aiuto in campo artistico, come in scenografie teatrali, fotografia, videoediting, grafica per eventi, digital art, convegni e concerti. Ultima, ma non ultima, mi sono dedicato nella pittura, mio primo grande amore, che ha giocato da sempre un ruolo importante nell’esprimere il mio aiuto e il mio dono per gli altri. Per me la pittura ha un ruolo di testimonianza evangelica che, coniugato alla Provvidenza, mi permette di contribuire al sostentamento della mia comunità, di realizzare attività di evangelizzazione e assistere nella carità i più bisognosi attraverso la vendita delle mie opere.
Generalmente mi considero un autodidatta che cerca di trarre ispirazione dalle esperienze di vita proprie e altrui e dall’ambiente circostante, traducendole in uno spontaneo linguaggio personale mediante la realizzazione di opere pittoriche. In tutte le opere che creo, cerco di mettere sulla tela il mio sentire più profondo, la mia spiritualità, desiderando che le persone che la guardano si fermino ad osservare e riflettere sul proprio sentire rispetto alla propria vita qui ed ora e a tutto ciò che le circonda.
Sono convinto che la pittura riesca a dare forma alla sensazione avvertita dagli uomini di percepirsi come enti connessi non solo ad altri uomini, ma alla totalità della realtà. In tal senso, il divino, l’umano e il cosmo sono le tre dimensioni irriducibili che costituiscono il reale. La pittura, come ogni forma d’arte, ha il potere di farci scoprire e farci affermare che la realtà ha una struttura “trinitaria”, in virtù del fatto che l’uomo è parte dell’ordinamento di una realtà che è il prodotto della connessione tra natura, uomo, Dio. Il mio dipingere ha l’intento di ipotizzare un altro modo di concepire la relazione fra divino, umano e cosmico in cui la totalità del reale è data dalla coappartenenza tra Dio, mondo, uomo; e inoltre di pormi e porre delle domande sulla nostra esistenza per trovare insieme risposte del nostro essere. La pittura è capace di esprimere e rendere visibile il mio bisogno di andare oltre ciò che vedo e manifestare la mia sete e la mia ricerca dell’infinito.
Nel momento in cui dipingo è come se fossi davanti a una porta aperta verso l’infinito, verso una bellezza e una verità che vanno al di là del mio quotidiano. Per me la pittura è una forma di preghiera che può aprire gli occhi della mente e del cuore, sospingendomi verso l’alto. Con tutto il mio cuore, creo liberamente, con i doni che ho, per restituire onore a Colui che me li ha donati e offrire la mia arte come incoraggiamento a tutti coloro che camminano nelle strade della vita.
Quando dipingo mi piace pensare che Dio prenda i nostri pezzi rotti e ne faccia dei capolavori, ricordandomi sempre che Egli è il Grande Artista e completerà l’opera che ha iniziato in ognuno di noi.
L’intento principale del mio dipingere è far vivere e diffondere la presenza di Dio, affinché tutti gli uomini facciano esperienza della sua potenza nella loro vita.

MOSTRE PERSONALI
๏2021 – ESPOSIZIONE PERSONALE – SHOWROOM ARREDI CAMAIONI – PAGLIARE DEL TRONTO – ASCOLI PICENO – ITALIA
๏2021 – ESPOSIZIONE PERSONALE – PALAZZETTO DELLO SPORT –
PAGLIARE DEL TRONTO – ASCOLI PICENO – ITALIA
๏2022 – “JONATHAN GALLUZZI – FRAJO” – SHOWROOM ARREDI CAMAIONI – PAGLIARE DEL TRONTO – ASCOLI PICENO – ITALIA

MOSTRE COLLETTIVE
๏2021 – “PROTEGGEREADARTE” (CONTEST – MOSTRA NAZIONALE) – ITALIA
๏2022 – “LUXEMBOUTG ART PRIZE” (PARTECIPAZIONE – SELEZIONI IN CORSO – CONCORSO INTERNAZIONALE)
๏ 2022 – MOSTRA DI MILANO – INTESA SAN PAOLO (Viale Stelvio, 55) dall’11 aprile al 6 maggio – Esposizione dell’opera “IO TI PROTEGGERÒ…” tra le più rappresentative del contest “PROTEGGEREADARTE”.

PREMI
๏2021 – “PROTEGGEREADARTE” (CONTES ARTISTICO NAZIONALE) – ITALIA
• 2°CLASSIFICATO
• PREMIO SPECIALE “VOTO DEL PUBBLICO 2021”

cerca le opere su MeloArte

Carrousel du LOUVRE
99, rue de Rivoli
Paris
Vendredi 21 octobre  : 19h -22h (uniquement sur invitation)
Samedi  22 octobre  : 11h-20h
Dimanche 23 octobre : 11h-19h (dernières entrées à 18h30)

Parking de 7h à 23h : Q-PARK Carrousel du Louvre,
Accès :
1 avenue du général Lemonnier 75001 Paris
Métro :  Lignes 1 & 7, station : Palais-Royal – Musée du Louvre
Bus : Lignes 21, 27, 39, 48, 67, 68, 69, 72, 81 & 95
Arrêts : Palais-Royal – Musée du Louvre ; Palais Royal – Comédie Française ; Musée du Louvre